Blog

CASE GREEN: MANCA POCO....!!!

Jul 03, 2023

In sintesi? CASE GREEN è un'opportunità da non perdere per chi desidera migliorare la propria casa e contribuire alla salvaguardia dell'ambiente.

La riforma della riqualificazione energetica edilizia, nota anche come CASE GREEN, sta per entrare in vigore. Si tratta di una nuova opportunità per incentivare la riqualificazione energetica degli edifici residenziali esistenti, con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale e migliorare il comfort abitativo.

La novità principale di questa riforma è la semplificazione delle detrazioni fiscali, che saranno raggruppate sotto un'unica voce e potranno essere utilizzate in modo più agevole.

In particolare, il Superbonus e il bonus facciate saranno inclusi in CASE GREEN, offrendo maggiori vantaggi per chi decide di investire nella riqualificazione energetica. Inoltre, la riforma prevede anche l'introduzione di nuove misure, come il bonus mobili e il bonus verde, per incentivare ulteriormente la...

Continua a leggere.....

AGRIVOLTAICO: CONNUBIO TRA FOTOVOLTAICO E AGRICOLTURA

Apr 20, 2023

 Esiste un differente modello che, anziché sostituire, integri la generazione fotovoltaica nella organizzazione di un’azienda agricola, in cui la produzione elettrica, la manutenzione del suolo e della vegetazione risulti integrata e concorrente al raggiungimento degli obiettivi produttivi – economici e ambientali – del gestore/proprietario dei terreni, da tempo la convivenza tra fotovoltaico e produzione agricola è auspicata e sperimentata, ma solo da alcuni anni è attivo un approccio sistematico e impostato su basi agronomiche. E’ a questo approccio che si fa riferimento quando si usa il termine “agrivoltaico”

L'impianto non produce alcun tipo di inquinamento né di CO2, e ciò consente di approvvigionarsi di energia pulita, riducendo in tal modo l'acquisto della stessa dalla rete esterna. I clienti potranno così beneficiare di condizioni economiche molto favorevoli, stabilendo delle clausole...

Continua a leggere.....

E' VERAMENTE FINITO LO SCONTO IN FATTURA?

Feb 17, 2023

Impianti solari, sostituzione di caldaie, incentivi per le ristrutturazioni, edifici a zero emissioni. L’aggiornamento della direttiva Epbd (Energy performance building directive) non dà solo una indicazioni sulla riqualificazione degli immobili, residenziali e non residenziali, contiene un lunghissimo calendario di prescrizioni, che puntano nel giro di una ventina di anni a ridurre in modo rilevante le emissioni degli edifici. 

Si parte da subito, con obblighi che scattano già all’indomani del recepimento della direttiva, e si arriva fino al 2040.

 

È il governo cosa fa ? 

 

Blocca ma non cancella lo sconto in fattura secondo noi!!!!

 

Esatto blocca.

 

Cosa vogliamo affermare con questa frase?

 

Una nostra interpretazione di quello che sono i prossimi passi per rimodulare il meccanismo dello sconto in fattura con la cessione del credito che il governo sta mettendo in campo.

 

Il decreto legge approvato ieri...

Continua a leggere.....

LE COMUNITA' ENERGETICHE: VERA PORTA VERSO L'EQUILIBRIO ENERGETICO?

Oct 24, 2022

In molti si ricorderanno quando le nostre madri finivano lo zucchero o le uova per fare il ciambellone e citofonavano il campanello della vicina per farsi prestare l'ingrediente mancante. 

Io immagino le comunità energetiche come le nostre mamme che citofonavano alla vicina per lo zucchero e il ciambellone diventava il risultato di una vera propria associazione di tutto il condominio.  

Cosi come per il ciambellone delle nostre mamma...in una comunità energetica abbiamo un’associazione tra cittadini, attività commerciali, pubbliche amministrazioni locali o piccole e medie imprese che decidono di unire le proprie forze per dotarsi di uno o più impianti condivisi per la produzione e l’autoconsumo di energia da fonti rinnovabili.

Grazie alla conversione in legge del Decreto Milleproroghe 162/2019 sono state introdotte anche nel nostro Paese le “comunità energetiche rinnovabili” previste dalla...

Continua a leggere.....

LA SFIDA DELLA CORRENTE: DECARBONIZZARE IL PAESE ITALIA

Oct 13, 2022

Decarbonizzazione oggi l’Italia è una sfida che solo il comparto Elettrico grazie alle fonti rinnovabili può accettare.

Le fonti rinnovabili sono una risorsa importante per contrastare i cambiamenti climatici in atto.

La loro utilizzazione consente di ridurre le emissioni di gas serra nell’atmosfera e quindi di mitigare gli effetti dell’inquinamento atmosferico. In Italia, come in tutti i paesi sviluppati, è necessario intervenire per decarbonizzare il sistema economico.

Le fonti rinnovabili, come l’energia solare e eolica, sono una risorsa inesauribile e pulita. La loro utilizzazione può essere ulteriormente incentivata attraverso la diffusione di tecnologie più efficienti e la creazione di infrastrutture adeguate.

Le fonti rinnovabili rappresentano quindi una soluzione fondamentale per la decarbonizzazione. Attualmente, in Italia, il settore elettrico è tra le principale responsabile delle emissioni di CO2 ed...

Continua a leggere.....

ADDIO ALLE CALDAIE NEL 2029 ?

Aug 24, 2022

La riduzione dei consumi e il taglio dell’energia sono ormai all’ordine del giorno.

La Ue si è posta l’obbiettivo di tagliare l’uso dell’energia del 7 percento.

Il 9 luglio è entrato in vigore il regolamento dell’Ue per la riduzione dei consumi del gas e anche l’Italia dovrebbe abbassare del 7% i propri consumi di energia. Resta da dire che il tutto per ora è ancora su base volontaria.

Ad oggi il piano include soltanto le grandi città ma è prevista una campagna pubblicitaria sulle televisioni, sui social network e sulle radio per sensibilizzare tutti i cittadini ad un uso più consapevole dell’energia.

Lo spot è incentrato principalmente sul consumare meno energia possibile e su salvare il nostro pianeta.

La campagna pubblicitaria però sarà soltanto il primissimo passo da seguire nella roadmap del piano sul risparmio energetico.

Infatti vengono previste anche una fase due e...

Continua a leggere.....

EFFICIENZA ENERGETICA O RISPARMIO ENERGETICO?

Jul 20, 2022
Agenzia Combusti Academy
EFFICIENZA ENERGETICA O RISPARMIO ENERGETICO?
3:11
 

Ultimamente si fa un gran parlare di due termini in particolare: quello dell’efficientamento energetico e quello del risparmio energetico.

Questi termini possono sembrare relativamente simili ma in realtà il risparmio energetico è una conseguenza di un’opera di efficientamento energetico di un impianto.

 

Ma andiamo con ordine.

 

Il risparmio energetico, si concretizza quando vengono conclusi un insieme di interventi che mirano a ridurre i costi dell’energia necessaria per mantenere in equilibrio termico e non solo l’immobile.

 

Questi obiettivi possono essere raggiunti attraverso vari modi come modifiche tecniche agli impianti di riscaldamento oppure attraverso l’ottimizzazione delle forme di produzione dell’energia.

 

Il risparmio energetico non è sempre sinonimo di maggiore efficienza energetica, ma rappresenta una riduzione del fabbisogno energetico seguendo uno stile di vita basato sull’utilizzo...

Continua a leggere.....

STOP CO2

Jul 14, 2022
Agenzia Combusti Academy
STOP CO2
3:44
 

Il nostro Paese non è mai stato un grande esempio di autosufficienza dal punto di vista energetico e sono tanti anni che arranca nel cercare soluzioni al problema.

Dal dopo guerra infatti, il nostro Paese è sempre stato abituato ad acquistare le risorge energetiche altrove per alimentare i processi produttivi.

 

Non si tratta, comunque, di qualcosa di nuovo.

 

La consapevolezza della questione energetica ebbe inizio dopo la guerra del Kipper nel 1973, quando sia Europa che gli Stati Uniti attraversarono una profonda crisi energetica causata dalla mancanza di petrolio.

Da questo momento in poi le parole “risparmio” ed “energia” iniziarono a stringersi tra di loro in un connubio che li portò sempre più vicini fino al 1976, quando venne emanata la prima legge 373 sull’efficienza energetica.

Questa legge dava delle direttive sui primi provvedimenti da attuare riguardo alla diminuzione delle dispersioni termiche degli...

Continua a leggere.....

L'ARIA CHE RESPIRIAMO

Jul 08, 2022
Agenzia Combusti Academy
L'ARIA CHE RESPIRIAMO
4:26
 

Oggi si dice che un uomo non possa vivere più di 30 giorni senza mangiare, più di 3 giorni senza bere e sopratutto più di 3 minuti senza respirare.

 

L’ aria, il cibo e l’ acqua, sono gli elementi che l’uomo introduce per garantire lo svolgimento delle funzioni vitali dell’organismo. Solo il cervello umano dell’adulto consuma circa il 25% di ossigeno del fabbisogno totale e addirittura, nel bambino, arriva anche al 50%.

 

L’importanza del respiro trova profonde radici nelle culture orientali che sulle tecniche di respirazione hanno elaborato una vera e propria filosofia di benessere fisico e psichico. 

 

Siamo sempre attenti a cosa mangiamo e beviamo ma non ci fermiamo mai a pensare che l’aria stessa e cibo. L’aria è in gran parte un cibo perchè è la cosa più viva che introduciamo nel nostro corpo.

 

Ogni respiro porta vita.

 

E’ fondamentale,...

Continua a leggere.....

INTERRUTORE MAGNETO TERMICO: ISTRUZIONI PER L'USO

Jul 07, 2022
Agenzia Combusti Academy
INTERRUTORE MAGNETO TERMICO: ISTRUZIONI PER L'USO
9:55
 

In questo articolo parleremo degli interruttori magnetotermici e sul loro funzionamento. Partiamo dal presupposto che l’interruttore magnetotermico in caso di un salto di tensione non solo può salvare tutte le apparecchiature della nostra abitazione, ma può anche salvarci letteralmente la vita.

Fatta questa premessa possiamo andare ad approfondire le sue caratteristiche.

Originariamente inventato da Hugo Stotz, andò a sostituire sia l’interruttore termico che il fusibile negli impianti.

Il vantaggio del magnetotermico risiede in una maggior precisione d'intervento e di essere facilmente riarmabile con la pressione di un pulsante o l'azionamento di una leva.

 

Nelle nostre abitazioni viene utilizzato il magnetotermico differenziale, spesso chiamato salvavita dal nome commerciale datogli dalla btcino, e si tratta principalmente di un dispositivo di sicurezza presente per legge in tutte le abitazioni.

Il tutto è regolato dal Decreto n.37 del...

Continua a leggere.....
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.