Plastica a base di amido e cellulosa dal Giappone

La plastica monouso è uno spreco sempre più intollerabile e crea grossi problemi per l’ambiente e la società, le plastiche biodegradabili sarebbero un potenziale sostituto della plastica monouso, ma la mancanza di resistenza meccanica e la durata nell’acqua limitano le loro applicazioni.

Nell’estate 2019, al vertice del G20 di Osaka il leader delle maggiori economie del mondo hanno trovato l’accordo sulla Osaka Blue Ocean Vision, proposta dal Giappone, che prevede un’iniziativa globale per ridurre a zero l’inquinamento da plastica degli oceani entro il 2050.
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.